Massaggio Ayurvedico

pitta-abyangam

Il Massaggio Ayurvedico o l’abyangam (corpo completo)  è un tipo di terapia che fa parte dell’Ayurveda: la “scienza della vita” indiana.

Il massaggio ayurvedico nasce in India circa 3000 anni fa, ma grazie  alla sua efficacia è riuscito ad arrivare fino ai giorni nostri, essendo tutt’oggi molto diffuso e molto richiesto.

Ma cos’è esattamente il massaggio ayurvedico? E a cosa serve?

Il massaggio ayurvedico è un massaggio di tipo olistico: questo significa che chi riceve il massaggio viene considerato dal massaggiatore nella sua interezza fisica, mentale e spirituale. Personalmente integro il lavoro anche con altre tecniche.

Si tratta quindi di un tipo di massaggio molto profondo, in grado di stimolare le energie più nascoste della persona.

Le manualità eseguite sul ricevente sono molto intense e dinamiche, e stimolano in profondità i muscoli e gli organi della persona.

Gli obiettivi del massaggio ayurvedico sono molteplici, e più o meno evidenti sin dal primo trattamento.

Dal punto di vista fisico, dopo una seduta di massaggio è possibile notare un profondo rilassamento dei muscoli, una migliorata funzione degli organi ed una ritrovata elasticità a livello articolare e muscolare.

L’obiettivo finale del massaggio ayurvedico dal punto di vista fisico è, non a caso, proprio quello di allontanare la vecchiaia.

Il massaggio ayurvedico tuttavia non si limita solo a questo, e agisce anche per dar sfogo alle energie compresse della persona, consentendole di ritrovare serenità mentale ed una maggiore percezione di se.

Per gli stessi motivi è inoltre in grado di favorire, soprattutto se ricevuto con regolarità, il sonno ed i sogni, rivelandosi un potente alleato contro i disturbi del sonno.

Il massaggio Ayurvedico porta i seguenti benefici:
– elimina gonfiori e infiammazioni
– favorisce la digestione rinforzando lo stomaco e l’intestino
– aumenta la resistenza fisica
– rinforza la vista
– favorisce il riposo
– rinforza la pelle
– accelera il processo di guarigione delle ferite
– porta a un maggiore ascolto di sé e favorisce la calma mentale.

Il massaggio Ayurvedico prevede trattamenti della sciatica, dell’artrite, della costipazione, dell’obesità, delle slogature, delle fratture, dell’insonnia e la rimozione di altri squilibri. Nella medicina Ayurvedica è prevista anche la cura dell’alimentazione attraverso diete specifiche.

Le differenze rispetto ad un tradizionale massaggio estetico sono dunque notevoli, sia per quel che riguarda le modalità di esecuzione, sia per quelle che sono le finalità del massaggio ayurvedico.

La durata del massaggio va da un minimo di 60′ min. fino ai 90′ e oltre!

Il tempo è soggettivo, dipende da quanto tempo la persona riesce a stare soprattutto se è alle prime esperienze con l’apprendimento del rilassamento.

 

Annunci